LEONARDO DA VINCI, L’INGEGNO, IL TESSUTO

Seleziona la lingua :

Dal 16 dicembre fino al 26 maggio 2019 il Museo del Tessuto di Prato dedica a Leonardo da Vinci una mostra che evidenzia l’interesse, la sensibilità e l’ingegno dell’artista nello studio e nella messa a punto di dispositivi e macchine per la produzione di tessuti, una delle attività economiche preponderanti del tempo.

La mostra è organizzata dalla Fondazione Museo del Tessuto di Prato in collaborazione con il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano e il Museo Leonardiano di Vinci e si avvale del prestigioso patrocinio e del contributo del Comitato Nazionale per le celebrazioni dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci.

L’iniziativa vuole essere un efficace strumento di comprensione e divulgazione dei progetti leonardeschi attraverso ricostruzioni 3d, apparati multimediali e modelli in scala, e anche un’occasione per valorizzare l’importanza dell’ingegneria meccanica applicata all’industria tessile, elemento che la collega saldamente alla storia del distretto pratese.

Il percorso espositivo si apre con una prima sezione con le riproduzioni in grande scala di alcuni dipinti di Leonardo, letti con un taglio nuovo e inusuale per mettere in luce gli studi leonardeschi sul panneggio e le sue osservazioni per una migliore restituzione in pittura della consistenza delle stoffe e del movimento delle pieghe secondo i diversi tipi di tessuto.
La seconda sezione presenta gli studi di Leonardo dedicati al settore tessile, industria che in ambito lombardo conosce nel corso del Quattrocento un significativo sviluppo.
Un primo multimediale immersivo illustra i processi produttivi della lana e della seta grazie ad una puntuale ricerca iconografica sui trattati e i manoscritti dell’epoca. In corrispondenza di questo contenuto, come esempi di produzione tessile e di ricamo contemporanei a Leonardo, alcuni preziosi tessuti delle collezioni del Museo.
Un secondo multimediale affianca i disegni di Leonardo presenti nel Codice Atlantico e Codice Madrid I e i modelli dinamici 3d realizzati dal Museo Leonardiano di Vinci, per illustrare le parti del processo produttivo laniero e serico sulle quali si concentrò Leonardo.
In mostra anche sei preziosi modelli storici in legno e metallo concessi in prestito dal Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, tra cui i dispositivi per la ritorcitura e binatura del filato di seta, la macchina garzatrice e il telaio meccanico – tra le macchine più complesse da lui concepite – sviluppato dagli esemplari manuali ma dotato di navetta lanciata in automatico, meccanismo che sarà riproposto poi solo in epoca preindustriale.

La mostra permette, quindi, di comprendere come il genio e gli studi di Leonardo siano stati orientati all’ottimizzazione della produzione tessile e come abbiano costituito i presupposti tecnologici per le principali innovazioni introdotte nel settore dalla prima rivoluzione industriale, che sono ancora oggi alla base della moderna automazione delle fasi principali del processo.

Main sponsor dell’iniziativa è ESTRA, la holding toscana tra i primi dieci gruppi industriali per vendita di energia in Italia.
La mostra si avvale inoltre del contributo della Regione Toscana e delle imprese del Gruppo meccanotessili di Confindustria Toscana Nord.

 

INFO:

Luogo: Prato, Museo del Tessuto, via Puccetti 3
Tipologia: Mostra
Durata: 16 dicembre – 26 maggio 2019
Biglietto : ingresso: Ingresso intero: 7 euro; Ingresso ridotto: 5 euro
Ente promotore:
Responsabile scientifico e curatore:
Web: www.museodeltessuto.it
Link: facebook.com/museodeltessuto /
Link: twitter.com/museodeltessuto
Mail: info@museodeltessuto.it
 

MAPPA:


Visualizza mappa ingrandita

  • Data Evento : 16 Dicembre 2018 - 26 Maggio 2019
  • Consulta tutti gli eventi di questa Regione : ,
MiBAC - Via del Collegio Romano, 27 00186 Roma - comitato.leonardo@beniculturali.it