LEONARDO ANATOMIA DEI DISEGNI

Seleziona la lingua :

A partire dal 2010 l’Alma Mater Studiorum Università di Bologna ha sviluppato una soluzione per acquisirein modo non invasivo, ricostruire digitalmente in 3D, e renderizzare tridimensionalmente disegni antichi concapacità di fedeltà del colore elevata, a una risoluzione di 50 μm, garantendo la restituzione dell’interaqualità formale e di riflettanza superficiale mediante l’utilizzo di dispositivi low-cost utilizzando tecnologiedigitali.Questa soluzione ha raggiunto la maturità con la versione odierna ISLe (InSight Leonardo), un artefattocomunicativo digitale elaborato per surrogare, indagare, descrivere e comunicare i disegni, i loro metodi dirappresentazione e i loro contenuti, riproducendone accuratamente forma, caratteri e aspetto.ISLe va visto, va toccato e va visualizzato. ISLe si propone la ricomposizione del disegno in forma digitale inquanto replica fotorealistica tridimensionale che usa due paradigmi: “disegno come tra le mani” e “mostrareciò che non vedi ad occhio nudo” e può essere utilizzato sia dal conservatore su PC desktop o tablet, siadai visitatori di una mostra tramite monitor ad alta definizione e interazione touch basata sulla stessagestualità di utilizzo degli smartphone.Basandosi su questa forma comunicativa, la proposta è quella di una mostra virtuale sui disegni diLeonardo da tenere presso il Sistema Museale di Ateneo di Unibo nel 2019 e che sarà replicata presso ilMuseo Leonardiano di Vinci nel 2020.
La mostra che renderà conto dell’intero processo di conservazione ecomunicazione del disegno originale ‘assente’ sarà facilmente replicabile senza costi altrove e saràrealizzata in collaborazione con il Museo Leonardiano di Vinci che si occuperà dell’accesso ai disegni.La mostra si propone di esporre cinque fondamentali disegni di Leonardo ponendoli sotto una nuova luceche permetta al visitatore di capire i motivi che hanno reso la sua opera così rilevante e come abbiatrasferito nella prassi il suo “adunque è necessario figurare e descrivere”, costruendo una tecnica performare sistemi conoscitivi a tutt’oggi ineguagliata:
– Leonardo da Vinci, Studio di proporzioni del corpo umano detto Uomo vitruviano, mm. 345 x 246,Venezia, Gallerie dell’Accademia, Gabinetto dei Disegni e Stampe, cat. N. 228.
– Leonardo da Vinci, Paesaggio, 5 agosto 1473, 96×287 mm, Firenze, Gabinetto di Disegni e stampe degliUffizi, inv. 8P.
– Leonardo da Vinci, Studio per la Adorazione dei Magi, 164×290 mm, 1481 ca., Firenze, Gabinetto diDisegni e stampe degli Uffizi, inv. 436E
– Due disegni tratti dal codice Atlantico definiti e acquisite nelle prossime settimane
ISLe sarà presentato su tavoli touch da 55” alla risoluzione 4K che descriveranno uno spazio fisico capacedi guidare il visitatore nella dimensione virtuale.PUBBLICAZIONI PREVISTEMultimedia e un catalogo edito dalla Bononia University Press (96 pp. formato 23×27 cm)
PUBBLICAZIONI PREVISTE
Multimedia e un catalogo edito dalla Bononia University Press (96 pp. formato 23×27 cm)

>> Scarica la scheda

INFO:

Luogo: Mostra a Bologna, Alma Mater Studiorum Università di Bologna, Sistema Museale di Ateneo
Palazzo Poggi, Sala delle architetture Militari

Tipologia: Mostra
Durata: 22 novembre – 20 dicembre 2019
Costo:
Ente promotore: Alma Mater Studiorum – Università di Bologna
Responsabile scientifico e curatore: Pietro Marani (Professore Ordinario di Storia Dell’Arte Moderna, Politecnico di Milano)
Comitato Tecnico Scientifico: Roberta Barsanti (Direttore del Museo Leonardiano di Vinci)
Pietro Marani (Professore Ordinario di Storia Dell’Arte Moderna, Politecnico di Milano)
Fabrizio Ivan Apollonio (Professore Ordinario di Disegno, Alma Mater Studiorum Università di Bologna)
Marco Gaiani (Professore Ordinario di Disegno, Alma Mater Studiorum Università di Bologna)
Comitato d’onore (provvisorio):Lucia Borgonzoni – Sottosegretario MIBACT
Francesco Ubertini (Magnifico Rettore, Alma Mater Studiorum Università di Bologna)
Ferruccio Resta (Magnifico Rettore, Politecnico di Milano)
Roberto Balzani (Professore Ordinario, Presidente Sistema Museale di Ateneo, Alma Mater Studiorum
Università di Bologna)
Giacomo Nerozzi (Coordinatore Scientifico Biblioteca Universitaria di Bologna, Alma Mater Studiorum
Università di Bologna)
Giuseppe Torchia, Sindaco di Vinci
Paolo Santini, Assessore alla cultura, turismo, agricoltura, valorizzazione paesaggistica Montalbano,
comunicazione istituzionale del Comune di Vinci
Allestimento e multimedia
Fabrizio Ivan Apollonio con Giovanni Bacci
Digital facilities: Andrea Ballabeni
Illuminazione: Relio
Coordinamento evento: Elisabetta Zanette
Partner: Museo Leonardiano di Vinci
Mail:
Web:

 

MAPPA:


Visualizza mappa ingrandita

  • Data Evento : 22 Novembre 2019 - 20 Dicembre 2019
  • Consulta tutti gli eventi di questa Regione : ,
MiBAC - Via del Collegio Romano, 27 00186 Roma - [email protected]